Un miraggio di competizione sfumato in una doppia sconfitta, incassata contro un Collecchio che ha assistito quasi passivo all’immolarsi della Sestese, sabato scorso.
Secondo sweep consecutivo subìto dalle nostre ragazze che tornano in quel di Sesto Fiorentino senza vittorie in questa Coppa Italia 2018. Un peccato, perché Gara 1 è stata alla portata della Sestese per tutti e 7 gli inning.

In Gara 1, ancora una buona prestazione della Papucci con numeri interessanti in vista di un buon campionato. 5 riprese lanciate con 9 battitori eliminati al piatto, 3 valide e un punto incassati. La Sestese non riesce ad essere aggressiva in attacco, non riuscendo a capitalizzare le poche basi conquistate. Complice anche un certo livello di disattenzione nel box.
Al sesto inning, con l’incontro sull’1-0 per Collecchio la partita dovrebbe essere tutto all’infuori che conclusa. Manca però la carica emotiva che sarebbe necessario avere in battuta, per potersi rendere pericolosi. La ricerca della giusta spinta viene interrotta con un singolo a destra: per un errore di presa trasformato in un giro completo delle basi e nel 2-0 che affosserà psicologicamente la squadra nel finale.

Nel secondo match la Sestese è rimasta nello spogliatoio, poca preparazione mentale e un black out in battuta hanno fatto prendere il largo al Collecchio, squadra giovane supportata nella seconda partita da una prova ottima del lanciatore Federica Tagliavini.

Una settimana di stop adesso che proietterà la Sestese direttamante alla prima uscita di campionato 2018. Victoria McFarland è già stata inserita e tra pochi giorni arriverà anche Chelsea Cohen.
Lo staff ha archiviato questa Coppa Italia, fiduciosa del proprio gruppo, sicuri che i due innesti porteranno incisività e voglia di combattere alle giovani della Sestese.